arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

apprendistato

IL NUOVO APPRENDISTATO (T.U. 167/2011) E’ REGOLAMENTATO DA UNA DIRETTIVA REGIONALE E SI RIVOLGE AGLI APPRENDISTI ASSUNTI DAL 26 APRILE 2012

A chi si rivolge la Formazione per l'APPRENDISTATO PROFESSIONALIZZANTE?

Per gli apprendisti assunti con contratto di apprendistato professionalizzante la formazione verrà erogata con le seguenti modalità:

FORMAZIONE A CARATTERE TRASVERSALE: finanziata dalla Regione Veneto ed erogata in diversi sedi del territorio tramite corsi di formazione, secondo la scelta effettuata al momento dell’assunzione sul portale di Apprendiveneto.

FORMAZIONE A CARATTERE PROFESSIONALIZZANTE: da sviluppare all’interno dell’Azienda, con eventuale integrazione tramite la partecipazione a corsi, seminari, convegni presso enti di formazione.

Al momento dell’assunzione è prevista la stesura di un PIANO FORMATIVO INDIVIDUALE

Note informative

La formazione DI BASE E TRASVERSALE dell’apprendista è di competenza delle Regioni.

I corsi di formazione verranno finanziati dalla Regione Veneto (DGR n. 1284 del 3 luglio 2012) e per il periodo complessivo di apprendistato la durata di tali corsi è declinata in base al titolo di studio posseduto dall’apprendista: 120 ore per gli apprendisti senza titolo di studio o con licenza elementare o licenza media; 80 ore per gli apprendista in possesso di qualifica professionale o di un diploma; 40 ore per gli apprendisti in possesso di laure. (Accordo tra Regione Veneto e Parti Sociali del 23/4/2012 e Dgr n. 1284 del 03/07/2012 Regione Veneto)

Per lo svolgimento della formazione PROFESSIONALIZZANTE dell’apprendista è responsabile l’azienda. La durata varia a seconda del livello di inquadramento finale dell’apprendista e può essere svolta in azienda, assicurandone lo svolgimento in idonei ambienti e da parte di risorse umane idonee a trasferire conoscenze e competenze richieste dal piano formativo.

Lo svolgimento della formazione di tipo professionalizzante avviene sotto la responsabilità dell’azienda e la registrazione della formazione effettuata è di competenza del datore di lavoro.

Top